Il mio lavoro è nutrito soprattutto dalle sensazioni oggettive e soggettive che il tempo e lo spazio mi regalano o di cui mi privano sotto il mio sguardo. La forma espressiva più naturale per me è il disegno. Successivamente ho acquisito competenze tecniche sartoriali per l'Alta Moda. Cucio e ricamo su tessuti, pelle, similpelle ed altri materiali tessili. La fotografia è un altro mezzo sperimentale e non professionale che uso molto. Il Leitmotiv del mio essere creativa è non dominare mai l'idea.

 Le idee sono libere e non possono essere ingabbiate da accademismi, formalità, pregiudizi... Allora seguo l'istinto. Amo la tecnica in tutte le sue forme d'arte, la ceramica, l'incisione, il ricamo, la pittura, tra le tante..mi serve però solamente per rendere l'idea più professionale e competente. Non ne faccio mai uno strumento sostitutivo.
Infine, la Poesia. Fa parte del mio passato, del mio presente e spero del mio futuro, che è già qui. Una forza di creatività che segue anch'essa uno stato d'animo e la attenta e sezionante,analisi dell'animo umano. Dello spirito dell' intangibile.