A Milano una fitta agenda di appuntamenti per il Fuorisalone http://www.okarte.it
Chiusura 22/04/2018
di Stefano Pariani
A corredo delle giornate del Salone, partono puntuali anche i ricchissimi eventi del Fuorisalone, una fitta agenda di mostre, esposizioni, vernissage e party. Gli appuntamenti sono distribuiti in tutta Milano, ma i punti in cui si concentrano maggiormente sono il quartiere di Brera, l'area attorno a via Tortona e la zona Centrale-Loreto.
Sedi varie Milano mappa
Inaugurazione 17/04/2018
Anche quest'anno arriva puntuale l'appuntamento della primavera milanese dedicato agli esperti e agli appassionati di mobile e design, che dal 17 al 22 aprile si articolerà attraverso una serie di appuntamenti. Il cuore della 57esima edizione del Salone del Mobile è a Fiera Rho-Milano con oltre 205 mila metri quadrati pronti ad ospitare circa 2000 espositori, che con le loro proposte di design, tecnologia e sostenibilità apriranno una finestra sull'abitare contemporaneo e futuro.

A corredo delle giornate del Salone, partono puntuali anche i ricchissimi eventi del Fuorisalone, una fitta agenda di mostre, esposizioni, vernissage e party. Gli appuntamenti sono distribuiti in tutta Milano, ma i punti in cui si concentrano maggiormente sono il quartiere di Brera, l'area attorno a via Tortona e la zona Centrale-Loreto.

L'ampia area di Brera, ribattezzata per l'occasione “Brera Design District”, propone più di 200 eventi all'insegna del “progettare con empatia”, cioè guardare e comprendere i bisogni prima di progettare, in maniera da creare un rapporto emozionale tra persone, oggetti e luoghi. Tra gli appuntamenti: Souvenir Milano, un percorso di design ed alto artigianato al Brera Design Apartment (via Palermo 1), Be Brasil presso lo Spazio Edit (via Maroncelli 14), una panoramica sulla creatività del design brasiliano, Milan meets Sottsass, presso Oak Design (via Fatebenefratelli, 23), che espone i tavolini disegnati da Ettore Sottsass, MI-Orto, un'istallazione di orti mobili in nome dell'agricoltura urbana e del design ecologico, promossa da Eataly Smeraldo in Piazza XXV aprile.

La notte bianca del quartiere è prevista per venerdì 20 aprile con apertura degli showroom fino a tarda notte.
La zona di via Tortona, sotto l'insegna “Tortona design week”, si conferma di assoluta tendenza per gli amanti del design, anche perchè qui nacque il primo distretto del fuorisalone nel 2001 attorno a Superstudiopiù.

Molti sono gli eventi che riflettono sugli spazi urbani con un occhio all'Oriente: SuperDesignShow 2018 (via Tortona, 27) propone il tema “Only the Best” che riunisce diverse installazioni, come “Smart City”, sulle città intelligenti, o un progetto dell'architetto Kengo Kuma sulle migliori soluzioni anti-inquinamento; Opificio 31 (via Tortona, 31) ospita il meglio del design europeo ed asiatico, mentre l'Asia Design Pavillion (via Watt, 15) mette in mostra novità e tendenze da tutta l'Asia.

La zona Centrale-Loreto è la novità di quest'anno con l'associazione olandese “Ventura project” che lascia la zona Lambrate e si concentra sia sull'area Stazione Centrale sia quella adiacente a Loreto. Negli ex-magazzini deposito di Via Ferrante Aporti 15 (lato destro della stazione), aperti per l'occasione dopo il lungo abbandono e degrado, troveranno spazio esposizioni ed eventi, anche serali con spettacoli e discoteca, all'insegna del design eclettico e contemporaneo, tra marchi affermati ed emergenti. In via Paisiello 6, zona Loreto, nasce invece il nuovo polo espositivo di “Ventura future” in una palazzina liberty di recente restauro.

Ma sono anche altre le zone ad alta frequenza design: il quartiere Isola, ormai da alcuni anni “alternativo” e di tendenza, ha per tema “Rethinking materials”, un'occasione per riflettere sui materiali innovativi e sostenibili, mentre la zona di Porta Venezia, ricca dei più bei palazzi liberty della città, presenta diversi eventi, alcuni molto interessanti come Un secolo di design ceco – Dal Cubismo al XXI secolo presso il Centro culturale ceco (via Morgagni, 20) e Wallpaper Land (via Melzo 7), sul variopinto mondo dei tessuti d'arredo e della carta da parati, che accosta moda, arte e arredamento.

Al di fuori dei “distretti del design” sono comunque diversi i punti della città che per l'occasione si sono prestati ad istallazioni straordinarie, come il cortile dell'Università Statale in via Festa del Perdono, che ospita scenografie temporanee e sperimentazioni, o piazza Castello dove lo storico tram 1928 è stato trasformato in “Cinema Corallo”, un'elegante sala di proiezione su rotaia con arredamento rétro. Appuntamenti anche nei cortili di prestigiosi edifici solitamente chiusi al pubblico, come Palazzo Clerici, Palazzo Cusani, Palazzo Litta e Villa Mozart.

L'agenda è davvero fittissima di centanaia di eventi: non resta che gettarsi in una Milano più brulicante del solito, muniti di mappa del Fuorisalone (in giro non è difficile reperirla) e di entusiasmo per scoprire una realtà sempre in movimento, come quella del design internazionale e della creatività.

Fuorisalone
Milano Design Week
17-22 aprile 2018
www.fuorisalone.it



 
A Milano una fitta agenda di appuntamenti per il Fuorisalone Partecipa al gruppo facebook OK ARTE - Artisti Costruttori di Pace