Andiamo in vacanza a Parma per http://www.okarte.it
Chiusura 01/07/2018
di Clara Bartolini
Si dice che Parma sia una città con un'alta qualità della vita, e per questo e molte altre ragioni può meritare un fine settimana. Cominciamo col dire che, la Capitale italiana della Cultura 2020 sarà lei, e se lo merita.
Sedi varie
Inaugurazione 20/04/2018
Sedi varie   01/07/2018
Si dice che Parma sia una città con un'alta qualità della vita, e per questo e molte altre ragioni può meritare un fine settimana. Cominciamo col dire che, la Capitale italiana della Cultura 2020 sarà lei, e se lo merita. Da subito, l'assessore alla Cultura Michele Guerra, sostenuto dal sindaco Federico Pizzarotti, ha deciso di iniziare un importante percorso che sarà costellato da eventi di grande rilievo, che accompagneranno la città fino a quella data, e oltre, naturalmente. Una lunga riflessione sul tema dell'ambiente.

La prima in programma, dal titolo "Il terzo giorno", curata da Didi Bozzini, resterà aperta al pubblico dal 20 aprile al 1 luglio 2018, ed è prodotta e organizzata da Arkage (Artattak Group), società benefit, prima in Italia a devolvere il 50% degli incassi della biglietteria al Comune di Parma, che finanzierà il progetto "Km Verde", un progetto di sostenibilità ambientale. Questa mostra, il cui titolo prende spunto dalla Genesi, poiché nel terzo giorno è stata creata la natura, porta in città alcuni tra i più importanti artisti contemporanei, con l'intento di sensibilizzare pubblico e autorità al tema della sostenibilità, in modo che ognuno se ne renda responsabile, la politica per prima.

L'arte e la natura sono due concetti indissolubili, l'una porta all'altra. Si tratta inoltre di parlare del nostro futuro, di considerare nuovi progetti e nuovi costumi per la salvaguardia dell'ambiente, con un'assunzione di responsabilità da parte di tutti. Sarà una mostra bella da vedere, ma sopratutto da meditare. La curatrice ci ricorda che "oggi il rischio della catastrofe è concreto". L'Arte può essere il veicolo per ritornare alla bellezza e all'armonia, poiché l'artista ha un ruolo importante a questo fine, e forse può mostrarci la strada per cercare un nuovo Eden.

Gli artisti in mostra saranno quaranta. Da Marina Abramovic a Nobuyoshi Araki, da Gabriele Basilico a Jan Fabr, da Mario Giacomelli a Sebastiao Salgado, Francesco Jodice, Alighiero Boetti, Roger Ballen e molti altri. Saranno 115 le opere esposte tra dipinti, fotografie, installazioni, tre delle quali site specific, firmate rispettivamente da Marc Couturier, Anna Ippolito e Mario Zorio. Due eventi sono già stati presentati e il prossimo sarà il 26 marzo, quando il professor Dario Costi e l'economista Enrico Giovannini, discuteranno di scenari futuri in "l'utopia sostenibile".

Non mancheranno Atelier per Bambini che si concluderanno con la creazione di una grande opera composta da 1.500 pezzi. Il 26 maggio si accenderà la notte del terzo giorno, e si potrà visitare la mostra e molti eventi in città fino a notte inoltrata. Con il tema della luna piena, vi saranno incontri, concerti, proiezioni e performance. Sinceramente è un'occasione da non perdere, c'è l'imbarazzo della scelta.
 
Andiamo in vacanza a Parma per Partecipa al gruppo facebook OK ARTE - Artisti Costruttori di Pace
 

I Video di OK ARTE, le note d'arte del critico Raimondo Raimondi

Raimondo Raimondi: Il premio OK ARTE Raimondo Raimondi: Il premio OK ARTE
Video - Deborah Valenti: Ritratto di una Lei - nota del critico Raimondi Raimond... Video - Deborah Valenti: Ritratto di una Lei - nota del critico Raimondi Raimond...
Cosa è l'arte - n.2 - note d'arte del critico Raimondi Raimondi Cosa è l'arte - n.2 - note d'arte del critico Raimondi Raimondi
Video -Salvatore Accolla - nota del critico Raimondi Raimondi Video -Salvatore Accolla - nota del critico Raimondi Raimondi
Quando l’uomo scoprì di avere un’anima Quando l’uomo scoprì di avere un’anima
Consagra, vivere da falco sulle cime di un orgoglio da povero Consagra, vivere da falco sulle cime di un orgoglio da povero
Gaudenzio Ferrari in una mostra diffusa nei luoghi della sua attività Gaudenzio Ferrari in una mostra diffusa nei luoghi della sua attività
Scopriamo gli archetipi classici di Picasso Scopriamo gli archetipi classici di Picasso
La strana avventura di Rimbaud, alias Rambo, a Milano La strana avventura di Rimbaud, alias Rambo, a Milano
San Carlo al Lazzaretto: tra recenti restauri e antiche memorie San Carlo al Lazzaretto: tra recenti restauri e antiche memorie
A Milano una fitta agenda di appuntamenti per il Fuorisalone A Milano una fitta agenda di appuntamenti per il Fuorisalone
Gillo Dorfles e l’esperienza americana Gillo Dorfles e l’esperienza americana
Camillo Boccaccino a Brera e gli amori sacri e profani Camillo Boccaccino a Brera e gli amori sacri e profani
La primavera alla Rocca Sforzesca e alla ex Filanda di Soncino: eventi culturali... La primavera alla Rocca Sforzesca e alla ex Filanda di Soncino: eventi culturali...
Le “Femmes Fatales” di Boldini risplendono alla Galleria d'Arte Moderna Le “Femmes Fatales” di Boldini risplendono alla Galleria d'Arte Moderna
Il ritorno a Milano di due capolavori della Scapigliatura Il ritorno a Milano di due capolavori della Scapigliatura

Articoli archiviati

Artisti Costruttori di Pace (fuori concorso)