http://www.okarte.it
Inaugurazione 07/10/2015  - Chiusura 31/10/2015
Viale Monte Nero, 58 Milano mappaJewelevent - Terra
Mostra di gioielli contemporanei
Leggi tutto: Jewelevent - Terra

http://www.okarte.it
Inaugurazione 22/10/2015  - Chiusura 14/02/2016
Via Chiese 2 - Milano mappaPhilippe Parreno - Hypothesis
Philippe Parreno è uno degli artisti francesi più rilevanti degli ultimi venti anni a livello internazionale. Il suo lavoro si sviluppa attraverso l’impiego di un’ampia varietà di media tra cui film, video, musica, scrittura e disegno. Parreno adotta linguaggi e codici provenienti da media come la radio, la televisione, il cinema e, più recentemente, l’informatica per esplorare i confini della realtà e della sua rappresentazione. Nell’ambito del suo percorso artistico, Parreno ha messo in discussione il concetto di autorialità collaborando con alcuni fra i più influenti artisti, architetti e musicisti degli ultimi due decenni.
Leggi tutto: Philippe Parreno - Hypothesis

redatto da Veronica
Inaugurazione - Chiusura
via Sarfatti 25 Milano galleria fotografica
Maria Cristina Carlini
MARIA CRISTINA CARLINI

14 gennaio ' 1 marzo 2013



Inaugurazione

lunedì 14 gennaio, ore 18 ' sarà presente l'artista

Segue rinfresco




Maria Cristina Carlini, 2002, Magma, grès, cm 13x160x30

L'Università Bocconi di Milano ospita, dal 14 gennaio al 1 marzo 2013, la mostra 'Maria Cristina Carlini' in cui si ammirano circa 40 opere tra sculture di medio e piccolo formato ed un nucleo di opere su carta. Per l'occasione sono state selezionate numerose opere inedite.



Le sculture esposte in mostra, realizzate tra il 1996 e il 2011, tracciano un excursus del percorso artistico di Maria Cristina Carlini, che da sempre per la creazione delle sue opere predilige il grès e l'acciaio corten. Questi materiali mettono in evidenza il forte legame tra l'artista e la materia e l'estrema attenzione alla tecnica.



Spiccano le opere preparatorie su carta dal titolo 'Studi' (cm 160x120), caratterizzate da tratti forti e colori decisi che consentono al pubblico di entrare in contatto con l'ideazione delle opere e di cogliere con chiarezza l'intento dell'artista.

La serie dei collages 'Interpretazioni' (2008) di cui alcuni su lamiera, lasciano percepire un'ulteriore ricerca dell'artista, che in costante crescendo si confronta, modifica e fa rivivere le proprie sculture. Sono presenti in mostra i lavori inediti in tecnica mista su carta con cuciture e materiali naturali di recupero che mettono in risalto la creatività di Maria Cristina Carlini.



Gillo Dorfles a proposito del lavoro di Maria Cristina Carlini afferma: 'Il mio breve commento ['] non è certo sufficiente ad illustrarne la portata, ma vorrei almeno, -rifacendomi a quanto ebbi ad accennare fin dall'inizio ' sottolineare la vigoria delle stesse, e soprattutto la loro coerenza stilistica: nulla di improvvisato, nessuna caduta di tono, né bizzarria compositiva. La linearità nello sviluppo d'una determinata idea conduttrice, che s'incarna nei materiali più idonei, mi sembra forse la maggiore qualità delle sue importanti opere che costituiscono certamente un punto fermo nell'inquieto panorama dei nostri giorni'.



Note biografiche

Maria Cristina Carlini inizia a lavorare il grès nei primi anni Settanta a Palo Alto in California, per poi esprimersi con l'utilizzo di diversi materiali quali il ferro, l'acciaio corten, il legno e la resina per sculture anche monumentali.

Il percorso artistico di Maria Cristina Carlini comprende mostre personali e collettive in numerose sedi pubbliche e private nazionali e internazionali.



In Italia fra le mostre più recenti si ricordano: il complesso monumentale di Palazzo Reale di Torino (2005) e il Museo Nazionale di Villa Pisani a Strà ' Venezia (2005), l'Archivio di Stato di Roma (2006), la Biblioteca Nazionale di Cosenza (2008), la Corte dei Conti di Milano (2008), il Castello Aragonese a Reggio Calabria (2009), la Biennale Internazionale di Scultura al Castello di Racconigi (2010), l'Archivio della Scuola Romana (2011) e le recenti personali tenutesi nel 2012 a Villa Recalcati ' Varese; Fondazione Mudima e Fondazione Stelline ' Milano.



Diversi gli eventi all'estero da segnalare: Parigi e successivamente Madrid (2009) ospitano nelle vie dei loro centri storici le sue sculture monumentali. Nel 2010 una sua opera monumentale viene collocata in modo permanente davanti all'Ambasciata Italiana a Pechino, nella Città Proibita si inaugura una sua mostra personale e partecipa alla Biennale di Pechino. A Shanghai sono presentate due opere monumentali in concomitanza con la World Expo 2010. Espone inoltre a Denver nei campus universitari di Auraria e del Rocky Mountain College of Art+Design e in Francia sul lungomare di Cap D'Agde. A Miami nel 2011 una tra le sue maggiori opere monumentali, Icaro, inaugura il nuovo Parco della Scultura della Chiesa del Corpus Christi.



Sculture monumentali dell'artista sono collocate in permanenza presso i Musei Civici di Pesaro, l'Archivio Centrale dello Stato di Roma Eur, la Corte dei Conti di Milano, la nuova Fiera di Milano a Rho, a Parigi, Madrid, negli Stati Uniti a Denver e Miami e in Cina a Shanghai, Jinan, Tianjin e Pechino.



Coordinate mostra

Titolo: Maria Cristina Carlini

Sede: Università Bocconi, Sala Ristorante, via Sarfatti 25, Milano

Inaugurazione: lunedì 14 gennaio 2013, ore 18

Date: 14 gennaio ' 1 marzo 2013

Orari: dal lunedì al sabato ore 9 ' 12

Ingresso: libero

http://www.okarte.it
Inaugurazione 07/04/2016  - Chiusura 31/07/2016
 Via Chiese 2, Milano mappaCarsten Höller -Doubt
In mostra una ricca selezione di opere di grandi dimensioni, tra cui Two Flying Machines per sperimentare la sensazione del volo, Double Carousel, una giostra per adulti che provoca sentimenti di euforia e stupore e Two Roaming Beds, formata da due letti che vagano ininterrottamente nello spazio.
 
Leggi tutto: Carsten Höller - Doubt

http://www.okarte.it
Inaugurazione 27/10/2015  - Chiusura 13/03/2016
via Tortona 56, Milano mappaBarbie. The Icon
Il suo vero nome è Barbara Millicent Robert, ma per tutti è solo Barbie. Definirla una bambola sarebbe riduttivo. Barbie è un’icona globale, che in 56 anni di vita è riuscita ad abbattere ogni frontiera linguistica, culturale, sociale, antropologica. Per questo motivo il Museo delle Culture di Milano le dedica una mostra, curata da Massimiliano Capella, dal titolo Barbie. The Icon, prodotta da 24 ORE Cultura – Gruppo 24 ORE e promossa dal Comune di Milano-Cultura e da 24 ORE Cultura – Gruppo 24 ORE in collaborazione con Mattel.
Leggi tutto: Barbie. The Icon

I Video di OK ARTE, le note d'arte del critico Raimondo Raimondi

Raimondo Raimondi: Il premio OK ARTE Raimondo Raimondi: Il premio OK ARTE
Video - Deborah Valenti: Ritratto di una Lei - nota del critico Raimondi Raimond... Video - Deborah Valenti: Ritratto di una Lei - nota del critico Raimondi Raimond...
Cosa è l'arte - n.2 - note d'arte del critico Raimondi Raimondi Cosa è l'arte - n.2 - note d'arte del critico Raimondi Raimondi
Video -Salvatore Accolla - nota del critico Raimondi Raimondi Video -Salvatore Accolla - nota del critico Raimondi Raimondi
Armando Marrocco: un libro di interviste per conoscere l’artista Armando Marrocco: un libro di interviste per conoscere l’artista
Affordable Art: la fiera d’arte contemporanea Affordable Art: la fiera d’arte contemporanea
Caravaggio misterioso. Due studiosi d’arte indagano sul mistero dell’angelo perd... Caravaggio misterioso. Due studiosi d’arte indagano sul mistero dell’angelo perd...
Bottega Brera, il primo museum shop d’Italia Bottega Brera, il primo museum shop d’Italia
I luoghi del cuore FAI I luoghi del cuore FAI
Al Museo Poldi Pezzoli di Milano: l'Arte merita di più Al Museo Poldi Pezzoli di Milano: l'Arte merita di più
 Giulio Coltellacci e Incantesimi. I due ultimi volumi editi dagli Amici della S... Giulio Coltellacci e Incantesimi. I due ultimi volumi editi dagli Amici della S...
Le fotografie di Aiazzi e Majno al Museo del Paesaggio Le fotografie di Aiazzi e Majno al Museo del Paesaggio
Villa Bernasconi, un museo sul lago di Como Villa Bernasconi, un museo sul lago di Como
I vincitori del premio Artisti Costruttori di Pace 2017 I vincitori del premio Artisti Costruttori di Pace 2017
Salvatore Gregorietti, da Linus alla Coppa del nonno Salvatore Gregorietti, da Linus alla Coppa del nonno
Piranesi, incisore e affarista Piranesi, incisore e affarista