Feofeo: il lato colorato della vitahttp://www.okarte.it
Chiusura 26/10/2017
di Marta Lock
E’ l’artista piemontese Feofeo ad aprire la nuova stagione espositiva della BeHab Group, una nuova realtà che offre soluzioni per le aziende e che ha la sua prestigiosa sede in corso Venezia 12. L’iniziativa di presentare presso i propri uffici mostre periodiche rientra nella filosofia del gruppo che si pone come obiettivo quello di interconnettere le varie espressioni creative della moderna filosofia del vivere.
corso Venezia 12, Milano mappa
Inaugurazione 14/09/2017
E’ l’artista piemontese Feofeo ad aprire la nuova stagione espositiva della BeHab Group, una nuova realtà che offre soluzioni per le aziende e che ha la sua prestigiosa sede in corso Venezia 12. L’iniziativa di presentare presso i propri uffici mostre periodiche rientra nella filosofia del gruppo che si pone come obiettivo quello di interconnettere e sinergizzare le varie espressioni creative della moderna filosofia del vivere, intesa nel senso più ampio del termine ed estesa a ogni campo esistenziale.

Questo modo di pensare costituisce la nuova frontiera, il nuovo approccio attraverso cui dare vita a una nuova apertura mentale che non può non riflettersi positivamente nella gestione dei rapporti personali, professionali e di comunicazione, campi di cui la BeHab si occupa nello specifico. Gli ampi spazi degli uffici si prestano perfettamente ad accogliere le bellissime opere degli artisti contemporanei che a rotazione sono stati, e saranno, protagonisti di mostre personali di alto livello.

Il mese di settembre è dedicato a Feofeo che ha seguito una carriera professionale diversa da quella artistica ma che nell’arte si muove fin da bambina grazie a una passione coltivata all’interno della sua famiglia di origine. Formatasi come autodidatta, sfugge alle classificazioni accademiche e alle categorie stilistiche per crearne una propria, dentro la quale inserisce il proprio pensiero derivante dagli studi sul colore e sulla spiritualità, sulla fisica quantistica e sulla manifestazione del sé come punto di partenza e di arrivo, come base della vita di ognuno.

Dopo un lungo percorso interiore che probabilmente aveva bisogno di compiere con il tempo e dopo la lenta conquista della consapevolezza di sé prima di manifestarsi in modo chiaro e cosciente all’ampio pubblico, decide nel 2011 di assecondare in modo più pieno anche la vocazione artistica, seguendo il fil rouge della crescita, dello scoprirsi mutevole, del comunicare ciò che è rimasto dentro di sé in forma embrionale fino al momento in cui diviene impossibile non parlare chiara voce. E lo fa attraverso il colore, manifestazione delle emozioni e sensazioni più profonde, chiave di lettura di un linguaggio astratto che potrebbe anche restare ermetico ma che, proprio grazie al sapiente utilizzo di sfumature, di tonalità che vanno a sollecitare le corde emotive dell’osservatore, riesce ad avvolgere e a calamitare ognuno verso l’opera che più lo conquista, lo rappresenta, coglie quel qualcosa di personale che amplifica un’emotività che spesso, nella società contemporanea, viene tenuta nascosta.

Inizialmente avvalendosi di una tecnica mista con la quale poneva all’interno delle opere materiali di uso comune come reti, strisce di tessuto, forse per rappresentare il proprio momento di passaggio da una realtà tangibile a un’elevarsi verso una spiritualità non ancora completa, nel presente sceglie invece il puro colore che, libero sulla tela, disegna emozioni, senza più vincoli terreni bensì andando a esplorare l’anima in tutte le sue tonalità.

Dal 2011 al 2013 Feofeo ha esposto in gallerie e musei di Barcellona, Berlino, Bruxelles, Bratislava, Los Angeles, Montecarlo, Oslo, San Pietroburgo, Stoccolma e Tallinn, ha partecipato a molte fiere e rassegne in Italia, tra cui la Biennale di Ferrara, la Biennale d’Arte Contemporanea di Milano, la Biennale di Palermo e la Biennale di Verona. Una splendida occasione per scoprire le opere della bravissima artista piemontese.

FEOFEO: IO SONO COLORE
BeHab Group
corso Venezia 12, Milano
dal 14/09 al 26/10/2017

ORARI
dalle 9:00 alle 18:00
solo previa prenotazione visita

Ingresso gratuito

CONTATTI
Tel.: 02-35982543
info@behabgroup.com
www.behabgroup.com


 
Feofeo: il lato colorato della vitaPartecipa al gruppo facebook OK ARTE - Artisti Costruttori di Pace
 

I Video di OK ARTE, le note d'arte del critico Raimondo Raimondi

Raimondo Raimondi: Il premio OK ARTE Raimondo Raimondi: Il premio OK ARTE
Video - Deborah Valenti: Ritratto di una Lei - nota del critico Raimondi Raimond... Video - Deborah Valenti: Ritratto di una Lei - nota del critico Raimondi Raimond...
Cosa è l'arte - n.2 - note d'arte del critico Raimondi Raimondi Cosa è l'arte - n.2 - note d'arte del critico Raimondi Raimondi
Video -Salvatore Accolla - nota del critico Raimondi Raimondi Video -Salvatore Accolla - nota del critico Raimondi Raimondi
Quando l’uomo scoprì di avere un’anima Quando l’uomo scoprì di avere un’anima
Consagra, vivere da falco sulle cime di un orgoglio da povero Consagra, vivere da falco sulle cime di un orgoglio da povero
Gaudenzio Ferrari in una mostra diffusa nei luoghi della sua attività Gaudenzio Ferrari in una mostra diffusa nei luoghi della sua attività
Scopriamo gli archetipi classici di Picasso Scopriamo gli archetipi classici di Picasso
La strana avventura di Rimbaud, alias Rambo, a Milano La strana avventura di Rimbaud, alias Rambo, a Milano
San Carlo al Lazzaretto: tra recenti restauri e antiche memorie San Carlo al Lazzaretto: tra recenti restauri e antiche memorie
A Milano una fitta agenda di appuntamenti per il Fuorisalone A Milano una fitta agenda di appuntamenti per il Fuorisalone
Gillo Dorfles e l’esperienza americana Gillo Dorfles e l’esperienza americana
Camillo Boccaccino a Brera e gli amori sacri e profani Camillo Boccaccino a Brera e gli amori sacri e profani
La primavera alla Rocca Sforzesca e alla ex Filanda di Soncino: eventi culturali... La primavera alla Rocca Sforzesca e alla ex Filanda di Soncino: eventi culturali...
Le “Femmes Fatales” di Boldini risplendono alla Galleria d'Arte Moderna Le “Femmes Fatales” di Boldini risplendono alla Galleria d'Arte Moderna
Il ritorno a Milano di due capolavori della Scapigliatura Il ritorno a Milano di due capolavori della Scapigliatura

Articoli archiviati